IL LEONCINO RUGGISCE ALLA GIVI

2

La strada intrapresa dalla Benelli interessa al pubblico e anche i produttori di aftermarket, a far breccia nei cuori di tanti è la nuova Leoncino 500, per la quale GIVI ha realizzato un primo allestimento “minimal”, con la possibilità di ampliamento, che si integra perfettamente con lo “style” della nuova naked/scrambler. Un marchio storico, una moto attualissima, con un rapporto prezzo/prestazioni più che centrato e un’estetica che la insericse in un segmento oggi più che apprezzato.

3.jpg

La Leoncino 500 è una media bicilindrica di tutto rispetto. Sella ampia, pedane arretrate, manubrio largo, non è solo bella da vedere ma è piacevole da guidare, perfetto punto di partenza per chi vuole avventurarsi in tragitti medio lunghi. GIVI ha deciso di realizzare come primo “step” un’allestimento per i bisogni sia del “biker” metropolitano sia del “biker” esploratore (anche in coppia). L’allestimento comprende portapacchi per bauletto posteriore, telaietto per fissaggio borse tool o laterali, flangia per borsa serbatoio. Per quanto riguarda Protezione e Stile, GIVI ha realizzato cupolino Race Cafe in alluminio sia anodizzato silver sia nero, parabrezza trasparente o fumè, paramotore in tubolare nero lucido.

4.jpg

Annunci